Cronaca
Il fatto

Pirlo versa 500 mila per l'acquisto di una casa, ma la villa dell'oligarca russo è sotto sequestro

L'ex calciatore della nazionale italiana potrebbe rinunciare all'affare

Pirlo versa 500 mila per l'acquisto di una casa, ma la villa dell'oligarca russo è sotto sequestro
Cronaca Forte dei Marmi, 10 Ottobre 2022 ore 02:27

In cabina di regia era un maestro, nessuno lo avrebbe beffato. Nell'acquisto di una casa a Forte dei Marmi, le cose non sono andate come aveva previsto. È successo all'ex calciatore di Brescia, Inter, Milan, Juve e della  nazionale italiana con la quale è stato protagonista del trionfo iridato nel 2006, Andrea Pirlo, oggi allenatore del Karagümrük in Turchia.

In pratica ha provato ad acquistare una villa da un magnate russo in un complesso immobiliare nel quartiere Roma Imperiale, uno dei più rinomati e costosi di Forte dei Marmi, ma dopo aver versato una caparra iniziale dal valore di 500mila euro al proprietario dell’immobile la casa di lusso è stata sequestrata dal Tribunale civile di Lucca.

L’oligarca russo è stato coinvolto in una causa civile perché non avrebbe pagato una consulenza dal valore di circa 250mila euro e il procedimento giudiziario ha portato così al sequestro cautelativo di alcune sue priorità, compresa la villa che Andrea Pirlo voleva comprare.

L’immobile, dal valore complessivo di 2.6 milioni di euro, era stato acquistato dal questo cittadino russo due anni fa, ma le sanzioni imposte dall’Unione europea e dall’Italia a danno degli imprenditori che ruotano attorno a Vladimir Putin, ha spinto questa persona a vendere la villa il più in fretta possibile.

Oggi, però, il bene è sotto sequestro e c’è il rischio che Andrea Pirlo rinunci all'affare

Seguici sui nostri canali